Vai ai contenuti

IL RAGGIO VERDE

DI ROBERTO CORCHIA

Archivio

Tag: sogni

“I giovani vorrebbero prendere a calci il mondo. Dicono che il mondo degli adulti è venduto al potere, all’indifferenza e loro non ci stanno. Però poi non prendono l’iniziativa. Si mettono fuori gioco da soli e si sentono autorizzati a “farsi i fatti loro”. Ma quali sono i fatti dei giovani di oggi? (…) Principi e valori zero. E non sto facendo di ogni erba un fascio. Ma il mondo degli adulti ce l’ha un’etica, ha gli strumenti per decifrare questa complessità, è ancora in grado di fare una ricerca seria su cosa è bene e cosa è male?
(…) bisogna anzitutto chiedersi quali sono i modelli che questi ragazzi ricevono – e imitano – dal mondo degli adulti. Veline e calciatori. Immagine e successo. Senza escludere la ripicca, la rivalsa se qualcosa non gira più per il verso giusto.
(…) Ma chi si prende la briga oggi di spiegare alle nuove generazioni qual è il giusto modo di fare e di agire, quali sono i valori per cui merita impegnarsi e faticare, quali i diritti, quale la dignità, quale il rispetto che appartengono, sempre e in ogni momento, a chi ti sta di fronte? Viviamo in un’epoca paradossale, che da un lato reclama sempre più diritti, o presunti tali, fino a spingersi all’eutanasia; dall’altra, vive in un fai da te quotidiano, in un rifiuto delle regole della convivenza, in una illegalità palese e dannosa che disgrega il tessuto sociale.
(…) Me la prendo (…) con i giovani, perché veramente potrebbero essere il futuro, sognare e plasmare un futuro diverso e non lo fanno”…

Ernesto Olivero (Arsenale della Pace di Torino)

Un popolo senza sogni?

Gen 3
Senza categoria

Tolti al popolo italiano il sogno socialista, il sogno libertario e il sogno cristiano, è stato facile renderlo massa per la conquista da parte dell’ideologia unica del mercato. … Ora è tutto da inventare.
Riflessioni dopo la mattinata di lettura su Vittore Fiore in Biblioteca

I sogni del Sud

Dic 21
Senza categoria

La speranza, delle tre è la più difficile virtù, scrive un poeta, ed è proprio quella che si tenta di spegnere per mezzo dell’abitudine e dell’accomodamento. … Ma i sogni di crescita civile che si erano accarezzati per il Sud restano giusti, secondo Vittore Fiore.
Mattina di lettura alla Biblioteca A.Corchia di Otranto