Vai ai contenuti

IL RAGGIO VERDE

DI ROBERTO CORCHIA

Archivio

Tag: rinascimento

Si dice che oggi la figura del padre è in declino e non c’è nulla da fare … D’altra parte sappiamo che non si può crescere senza la funzione di padre. E allora come instaurare tale funzione? A chi fare appello? Forse tocca a ciascuno, genitore o figlio, insegnante o allievo, interrogarsi e stabilire che c’è da qualche parte un nome che funziona; c’è sempre padre. Tocca a ciascuno ammetterlo e inaugurare così il proprio itinerario nella civiltà. Non c’è altro modo per incominciare. A questo invita la lettura dei testi del Secondo Rinascimento (http://www.spirali.com/)

continua…

Libri per pensare, per non ritrovarsi nel solito mondo costruito dalle visioni comuni.

continua…

Si vuol togliere il paradiso e la sua strada, la via dell’innamoramento, della battaglia e delle imprese intelligenti, forti – vigore e gioia del verso riuscito o dell’invenzione e della scoperta. Si dice che non si può vivere in tal modo, bisogna lasciarsi andare, non c’è nessuna meta e nessun obiettivo, non ne vale la pena, per quello che aspetta gli umani. Dimenticare dunque Sant’Agostino e Dante, appiattirsi su una mentalità globale, universale, apparentemente scientifica, tecnocratica, per professionisti della normalità…

continua…

La straordinaria intuizione di un cielo come luogo dove camminare. L’abbandono di ogni riferimento necessario, obbligato, alla morte come sostanza fondante. La centralità della funzione di padre, di nome, per il percorso di ciascuno verso la qualità. Questi, secondo me, alcuni degli elementi che rendono di grande rilevanza e, direi, imprescindibile oggi la questione del Secondo Rinascimento, posta da Armando Verdiglione.

continua…