Un corpo dove il soggetto si trova dissociato, dove nulla di unitario sostiene l’identità, piuttosto s’intravede la dispersione di una galassia bambina, in cui tutto ribolle.
Lettura di Michel Foucault in Biblioteca