Cede un’altra strada a Otranto, per problemi alle tubature, mentre leggiamo Vittore Fiore in Biblioteca. Tante cose narrate dal grande meridionalista sembrano ritornare: il degrado del territorio, l’abbandono, il disinteresse dei notabili, la mancanza di una crescita civile.